HOME - Bruco e Farfalla
19
home,page-template-default,page,page-id-19,bridge-core-1.0.5,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-18.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive

“Quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla” – Lao Tze

 

scalini d'erba verde con unna persona che li sale

 

Vivere una vita felice significa seguire la propria strada, e non quella che gli altri si aspettano da noi.

 

“Tutti dobbiamo chiederci se quel che stiamo facendo migliora e arricchisce la nostra esistenza. O abbiamo forse perso l’istinto di quel che la vita dovrebbe essere, e cioè soprattutto un’occasione di felicità”? – si chiedeva Tiziano Terzani.

 

Per rendere felice questa passeggiata nel mondo, ciò che possiamo fare è cominciare intanto a diventare consapevoli di ciò che ci sta accadendo.
A scoprire quello che non ci piace, ad abbracciare la paura, e provare a cambiare strada.

 

La natura ci fa vedere che il bruco, quando si trasforma in farfalla, non muore.
Diventa semplicemente qualcos’altro.
Questo cambiamento gli permetterà di vedere il mondo anche dal cielo, concedendosi così la sua occasione di felicità.

 

All’interno di questo blog, faremo un viaggio all’interno delle relazioni, lavorative e affettive.
E scopriremo qualche insegnamento per imparare a volare.