Qualcosa di me - Bruco e Farfalla
985
post-template-default,single,single-post,postid-985,single-format-standard,bridge-core-1.0.5,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-18.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive

Qualcosa di me

Potrei raccontarti che nasco a Pordenone un mercoledì di inizio dicembre del 1971, ma non credo ti interesserà granché.

Quello che ci tengo a dirti, invece, è che ho creato questo blog perché stavo cercando qualcosa che mi regalasse uno spazio di felicità.

Avevo tante idee in testa, ma non sapevo come rendere concreto questo progetto.
Passavano i giorni, e il blog – insieme alla mia occasione di felicità- continuava a rimanere off-line.

Un giorno ho iniziato semplicemente a fare qualcosa, sperimentando ancora una volta che per costruire una casa si parte sempre dalle fondamenta. E così, ogni giorno, continuo ad aggiungere dei mattoncini…

In questo spazio, racconto quello che mi piace fare: osservare il mondo, fotografare le emozioni, e animarle in lettere. Se posso farlo viaggiando, l’occasione di felicità vale doppio.

Il nome “Bruco e Farfalla” racchiude in sé ciò che secondo me è il segreto che arricchisce la vita: la trasformazione.
La natura ci insegna che il bruco, quando diventa farfalla, non muore. Semplicemente si trasforma in qualcos’altro.

Io ci provo, ogni giorno.
P.S. Ah, mi chiamo Sara. Ora vivo a Bologna.

 

No Comments

Post A Comment